La Us Aldo Marcozzi 1956, in collaborazione con CSD Enzo Grasso, mette a disposizione delle bambine e dei bambini dai 5 ai 12 anni la metodologia tecnica e pedagogica di insegnamento messa a punto in decenni di esperienza.

Il programma di lavoro è studiato a misura di bambino, per aiutarlo a migliorare e perfezionare le abilità tecniche facendo del divertimento l'aspetto principale. L'attività infatti non ha finalità agonistiche e di classifica.

L'obiettivo è far vivere ai partecipanti un'esperienza sportiva unica e di venire a contatto fin dalla giovane età con sani valori dello sport. Il calendario dell’attività copre l’intera stagione sportiva da settembre a giugno intervallate da una pausa a cavallo delle festività natalizie.

L’attività calcistica giovanile è regolata sulla base dei principi dalla Carta dei diritti dei ragazzi allo Sport (Ginevra 1992 – Commissione Tempo Libero O.N.U.) in appresso indicata, al fine di assicurare a tutti i bambini e le bambine:

• il diritto di divertirsi e giocare;

• il diritto di fare sport;

• il diritto di beneficiare di un ambiente sano;

• il diritto di essere circondati ed allenati da persone competenti;

• il diritto di seguire allenamenti adeguati ai loro ritmi;

• il diritto di misurarsi con giovani che abbiano le stesse possibilita’ di successo;

• il diritto a partecipare a competizioni adeguate alla loro eta’;

• il diritto di praticare sport in assoluta sicurezza;

• il diritto di avere i giusti tempi di riposo;

• il diritto di non essere un “ campione”

L’U.E.F.A., riunitasi in più occasioni con le 51 federazioni calcistiche associate, nel trattare argomenti che riguardano il calcio giovanile e di base, ha sottolineato i concetti espressi nella carta dei diritti, e per darne più significato li ha evidenziati in un decalogo che si ritiene utile proporre :

• IL CALCIO E’ UN GIOCO PER TUTTI;

• IL CALCIO DEVE POTER ESSERE PRATICATO DOVUNQUE;

• IL CALCIO E’ CREATIVITA’;

• IL CALCIO E’ DINAMICITA’;

• IL CALCIO E’ONESTA’;

• IL CALCIO E’ SEMPLICITA’;

• IL CALCIO DEVE ESSERE SVOLTO IN CONDIZIONI SICURE;

• IL CALCIO DEVE ESSERE PROPOSTO CON ATTIVITA ’ VARIABILI;

• IL CALCIO E’ AMICIZIA;

• IL CALCIO E’ UN GIOCO MERAVIGLIOSO;

• IL CALCIO E’ UN GIOCO POPOLARE E NASCE DALLA STRADA.